Tornano i voucher per l’internazionalizzazione. Ecco come ottenerli

export regioni logimar 212.jpg

Buone notizie per le imprese italiane che vogliono conquistare i mercati esteri: il ministero dello Sviluppo economico ha stanziato 26 milioni di euro per sostenere le piccole e medie aziende che si avvarranno di temporary export manager per vendere i propri prodotti nei mercati internazionali.

Good news for Italian enterprises who want to conquer foreign markets: the Ministero dello Sviluppo Economico allocated 26 million Euro to sustain little and middle companies who will avail temporary export manager to sell their products in foreign markets.

 

___________________________

 

Rispetto alla passata edizione – nell’ambito della quale oltre 1790 PMI hanno beneficiato dei voucher – ci sono importati novità: innanzitutto potranno partecipare al bando anche le Pmi che operano sotto la forma giuridica delle società di persone, verranno erogati contributi a fondo perduto, di diversa entità, a seconda delle esigenze dei beneficiari ed è previsto uno stanziamento di risorse comunitarie per le Regioni Campania, Puglia, Calabria, Sicilia e Basilicata. Verrà inoltre effettuata una nuova selezione delle società accreditate a fornire servizi di accompagnamento ai processi di internazionalizzazione alle Pmi beneficiarie del voucher.

Ogni azienda vincitrice beneficerà di voucher di importo pari a 10.000 Euro (8.000 Euro per le PMI che hanno già beneficiato dei voucher erogati nella precedente edizione) nonché di un altro bonus di importo pari a 15.000 Euro (che potrà arrivare fino a 30.000 in caso di raggiungimento di particolari obiettivi sui volumi di export) per finanziare le imprese che vogliono usufruire di un temporary export manager per almeno 1 anno.

Le aziende interessate ad ottenere i voucher potranno compilare l’apposito modulo on-line per la partecipazione al bando già a partire dalle ore 10.00 del 21 novembre 2017. Le domande di partecipazione, debitamente completate e firmate digitalmente, dovranno essere presentate esclusivamente online a partire dalle ore 10.00 del 28 novembre 2017 ed entro e non oltre le ore 16.00 del 1° dicembre 2017.

I soggetti che, invece, intendono essere accreditati nell’elenco di società di temporary export manager devono depositare la domanda, secondo le modalità previste dal decreto direttoriale del 18 settembre 2017, a decorrere dalle ore 10:00 del giorno 16 ottobre 2017 entro e non oltre le ore 16:00 del giorno 31 ottobre 2017.

Per maggiori informazioni è possibile contattare l'help desk inviando una email a exportvoucher@mise.gov.it o visitare la pagina del MISE http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php/it/194-comunicati-stampa/2037091-sostegno-all-export-al-via-la-seconda-edizione-del-vaucher-per-l-internazionalizzazione

 

export regioni logimar.jpg

 

 

28/09/2017